Will Smith, schiaffi e lacrime nella notte degli Oscar

La 94ª cerimonia degli Oscar sarà ricordata per l’assegnazione dell’ambito premio all’attore Will Smith ma soprattutto per l’infelice momento di violenza in diretta dello stesso nei confronti del comico Chris Rock.

Chris Rock dal palco aveva avanzato una battuta di troppo sulla moglie Jada Pinkett Smith, che da diverso tempo soffre di alopecia (una malattia sempre più diffusa che ha come conseguenze la perdita dei capelli).

Will Smith è poi tornato al suo posto intimandogli di non pronunciare più il nome di sua moglie tra lo stupore e l’imbarazzo del comico, visibilmente scioccato per l’accaduto.

Nella stessa serata, Smith ha vinto il premio come migliore attore, scusandosi in lacrime nel suo discorso per quanto accaduto precedentemente.

C’è chi scommette su una possibile scenata hollywoodiana per attirare l’attenzione dei media sulla manifestazione che da qualche anno ha perso in termini di ascolti e visibilità la sua verve quasi centenaria, e chi invece invoca alla commissione dell’Academy di annullare il premio per Will Smith per il comportamento deplorevole.

Intanto a quanto pare fonti certe affermano che ci sia stato un chiarimento tra i due dietro le quinte dello show e Rock ha dichiarato pubblicamente che non denuncerà Smith per l’accaduto.

il momento in cui Will Smith colpisce Chris Rock

La notizia è subito rimbalzata sui social in tutto il mondo. Smith era considerato il favorito ad aggiudicarsi la statuetta degli Oscar come protagonista per il film “King Richard“, in cui interpreta il padre delle campionesse del tennis Williams.

Smith è salito sul palcoscenico per ritirare il premio e in lacrime ha parlato di protezione amore e luce, rinnovando le sue scuse all’Academy e ai suoi membri, per l’accaduto, ma non a Chris Rock.

Queste le sue parole: “Questo è un momento bellissimo e non sto piangendo perché ho vinto un Oscar ma perché è possibile proiettare luce sul cast, la troupe la famiglia Willams. L’arte imita la vita e mi sto comportando come un papà pazzo come Richard, ma l’amore mi fa fare cose folli. La vita in questo momento è  complicata, per me. Ringrazio l’Academy e spero che mi invitino ancora su questo palco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *