“Quando tutto inizia” il nuovo libro di Fabio Volo

Inizio…
A quanti di voi  questa parola da una carica di adrenalina e quanti invece spaventa?

Lo sa bene il nostro caro Fabio Volo che, dopo “ A cosa servono i desideri”, si cimenta nel nuovo romanzo dal titolo “ Quando tutto inizia”.

E’ proprio “ l’inizio” è il punto focale del romanzo.

Partendo dalla nascita della storia d’amore tra due giovani, Silvia e Gabriele, Fabio Volo si sofferma sulla miriade di sfaccettature legate alle relazioni sentimentali.

La scelta è fra l’ essere felici e l’essere felici insieme.

A ciascuno di noi sarà capitato, almeno una volta nella vita, di trovarsi di fronte a questa ardua scelta.

Eh si, perché chi c’è passato lo sa bene.. la realizzazione della propria vita sentimentale richiede sacrifici e tanto, tanto coraggio. E spesso le due realtà, realizzazione personale e sentimentale, entrano in conflitto.

Ed è così che l’autore, con la sempicità e la schiettezza che lo contraddistinguono, ci racconta questa storia.

Dall’euforia iniziale, ai dubbi , alle paure fino al punto di di stallo.

Gabriele all’inizio è felice, gli sembra di vivere un sogno. Finalmente ha trovato in Silvia la persona che ha sempre cercato e che gli sta facendo vivere emozioni che non provava da tempo. Non si sente più solo .

Ma all’improvviso accade qualcosa, la magia si spezza.

Ma se fosse vero che ogni fine è un nuovo inizio e che tutto accade per una ragione, significherebbe che ogni avvenimento riguardante la nostra vita, bello o brutto che sia, serve a farci diventare quello che siamo destinati a essere.

E forse è proprio il messaggio che l’autore vuole lanciarci.

La presentazione del libro, edito Mondadori, avverrà in anteprima il 10 novembre al Fla- Festival di Libri e Altrecose a Pescara, sotto la direzione artistica di Luca Sofri, direttore de Il Post.

Non resta altro che augurarvi una buona lettura.

Marina Midolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *