Il rinomato chef Luca Bongio e l’Etna Rosso Benanti: le strade italiane dell’eccellenza enogastronomica

Marco Gatti e Paolo Massobrio, critici gastronomici
Chef Luca Bongio, Bjrot Verano Brianza


Le eccellenze enogastronomiche italiane riescono a farsi strada tra le vie del gusto creando una linea che unisce l’Italia da Nord a Sud: capita così che uno chef rinomato come Luca Bongio (prediletto da guide prestigiose come il Golosario e il Gatti Massobrio) che ha fatto della tradizione culinaria lombarda un’arte all’avanguardia, si ritrovi tra le mani un Benanti Etna Rosso.

    Un vino le cui viti vengono coltivate nel profondo Sud, sui versanti del vulcano Etna, dove crescono uve di nerello mascalese e nerello cappuccio, baciate dal sole caldo della Sicilia e accarezzate dalle sapienti mani che ad ogni ottobre ne colgono il frutto, pronto per la vinificazione.
   Testimone di questo incontro, uno scatto postato sul profilo instagram dello chef Luca Bongio, food blogger per passione che sui social condivide gli scatti delle opere d’arte che ogni giorno mette nel piatto dei fortunati clienti del Bjrot, il suo esclusivo ristorante che rende Verano Brianza un capoluogo del gusto.
   “Oggi beviamo un vino che ha tanto delle mie radici, un vino che dal fuoco ha preso tanto!”, con queste parole lo chef Luca Bongio accompagna lo scatto postato su instagram del Benanti Etna Rosso, svelando quelle radici sicule che emergono nei colori vivaci delle sue portate e nelle forme generose dei suoi piatti.

Trattoria Bjrot, via Molino Filo 5, Verano Brianza (MB) – telefono:  0362905041

   

 

   La risposta del produttore Antonio Benanti arriva prontamente sotto lo scatto postato su instagram del suo gioiello enoetneo, a suggellare l’inizio di un’amicizia e di un’intesa con lo chef lombardo Luca Bongio, che coniuga il gusto della cucina tipica settentrionale con la fragranza inebriante di un vino meridionale, che riscalda l’anima come il sole della Sicilia che lo genera.

Marzia Vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *